Acquisti online: attenti alle truffe di Natale. C’è chi ama girare per negozi alla ricerca del regalo giusto da fare e chi preferisce risolvere tutto con un click. <L’acquisto online - è scritto nella pagina "Una vita da social" della Polizia di Stato - è diventata una prassi consolidata in molti Paesi del mondo e il Natale che si avvicina farà registrare, secondo tutti gli analisti del settore, l’ennesimo boom di connessioni.

Abbiamo compilato un breve elenco di consigli utili a scansare le “fregature” sulla Rete. Prima di tutto, è opportuno accertarsi che l’indirizzo del sito cominci con https:// dove la “s” certifica che il sito è sicuro. Prima di inserire i dettagli del pagamento, è bene controllare che sia presente il segno del lucchetto sulla pagina. Il numero della carta di credito non va mai inserito nei "pop-up" che sono gli strumenti prediletti dai truffatori per raccogliere informazioni. Prima di procedere con l’acquisto, è bene informarsi sulla reputazione del venditore affidandosi anche alle recensioni e alle opinioni degli altri acquirenti.

Non fa mai male prendersi del tempo per esaminare il sito dove si sta per acquistare. Non bisogna avere fretta di rispondere alle e-mail con offerte che promettono occasioni "solo per oggi" e avvertono che il tempo sta per scadere. I contraffattori sono diventati più sofisticati nelle loro tecniche di pricing e convincono ignari consumatori con la promessa del migliore affare di sempre. Se qualcosa sembra troppo bello per essere vero, probabilmente non lo è”.