Capodanno è alle porte e tutti si stanno preparando a festeggiare insieme a famiglie e amici. È bene, però, divertirsi nel rispetto degli altri e di se stessi, come ricorda la Questura di Frosinone. Anche quest’anno la Polizia di Stato sta effettuando i dovuti controlli alle attività commerciali che vendono materiali pirotecnici.

A tal riguardo, l’organo del Viminale ha condiviso alcuni consigli per un uso consapevole e corretto dei fuochi d’artificio, in modo tale da massimizzare il divertimento degli utilizzatori, ma garantendone la sicurezza. La prima precauzione indicata è quella di non credere che i prodotti pirotecnici siano destinati ai bambini. Anche quelli che comunemente vengono considerati per i più piccoli necessitano di costante vigilanza da parte degli adulti.

Si deve diffidare di chi vende materiali esplosivi a ragazzi al di sotto dei 14 anni (uso che può portare anche al perseguimento a norma di legge). Inoltre, anche ai giovani con più di 14 anni è vietato da l’acquisto di prodotti pirotecnici di IV e V categoria. Molto importante è il discorso in riferimento proprio agli esercenti, poiché per avere la garanzia della qualità del prodotto è necessario rivolgersi a commercianti autorizzati. È consigliabile, quindi, diffidare di chi smercia fuochi d’artificio senza l’etichetta del Ministero degli Interni che presenti numero di proto- collo e data.

Una volta constatata la buona qualità del prodotto, è necessario seguire le istruzioni per l’utilizzo, in particolare in riferimento all’accensione. È bene, infatti, evitare luoghi dove sono presenti fiamme libere oppure dove ci sono materiali infiammabili (tende, divani, benzina, sterpaglie, etc..).

In caso di mancato funzionamento è assolutamente sconsigliato di avvicinarsi al prodotto e se ci si trova in prossimità di un pirotecnico inesploso l’unica cosa da fare è avvertire la polizia, anche con una telefonata anonima. Infine, si sconsiglia di sparare colpi di pistola o fucile in luoghi pubblici. È un uso pericolo e fonte di reato, che può dar luogo anche all’arresto, perché esplodere colpi di pistola anche in aria non esclude la possibilità di arrecare danni a cose o persone, se non addirittura la morte di queste.

Per quanto riguarda il trasporto, la Questura consiglia di non trasportare quantità ingenti di materiale pirotecnico in automobile e di farlo sempre nel rispetto del Codice della strada. Gli ultimi accorgimenti riguardano l’ambiente e il contesto di utilizzo. Se si tratta di fuochi non previsti esplicitamente per l’uso in edifici, bisogna farli esplodere all’aperto in spazi idonei, indossando abiti di materiale diverso dal pile o dalla fibra sintetica. Inoltre, se si ha a disposizione un sostegno per il materiale è bene utilizzarlo, a maggior ragione se la miccia è corta.

La Questura ha rivolto particolare attenzione ai più piccoli: si consiglia di tenerli al sicuro durante l’utilizzo dei fuochi e di non permettere loro di raccogliere prodotti inesplosi, che so- no la causa della maggior parte delle ustioni e della perdita della vista e dell’udito nel periodo delle festività.