Quando i calciatori fanno tendenza. Un tatuaggio, barbalungabarbacorta, teste colorate, creste e chi più ne ha più ne metta. Il talento si mischia al look. Cresta alta quella di Marek hamsik, capitano del Napoli e della nazionale slovacca. Da sempre marchio di fabbrica del centrocampista. E come non parlare di Nainggolan, belga della roma? Ancora cresta. Più bassa del partenopeo, ma colorata. Bionda, rossa… e quando non è cresta il capo diventa una tela. Come non citare Mario Balotelli, oggi in forza al Nizza? Disegni in testa anche per Arturo Vidal, mediano che ha fatto sognare i tifosi della Juventus prima del trasferimento nel Bayern Monaco. Da un ex juventino a un altro: Paul Pogba. Come quella volta che è sceso in campo con la testa leopardata! Così i calciatori fanno tendenza. E badano molto al look. Si fanno notare. Eccome se si fanno notare. In barba ad atleti come Javier Zanetti, uno coi capelli pettinati. E se fosse l’ex capitano dell’Inter il più alternativo?