Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Libero il 50% delle spiagge. Nuove regole per gli arenili
0

Libero il 50% delle spiagge. Nuove regole per gli arenili

Regione Lazio

Da oggi entrano in vigore le nuove regole sull’utilizzo del demanio marittimo. Come previsto dalla legge numero 8 dello scorso anno, la Regione Lazio ha approvato un regolamento con cui ha fissato i nuovi paletti per le concessioni, ovvero per stabilimenti balneari, spiagge attrezzate, spiagge libere, attività di ristorazione, di noleggio imbarcazioni e punti di ormeggio.

E le novità non sono poche: la più rilevante sicuramente quella che tutti i Comuni dovranno assicurare che il 50% delle loro spiagge siano libere e che sul 50% della propria costa vi sia la completa visibilità del mare.

Stretta dunque a muri e muretti che offuscano la visuale e a tutte quelle realtà in cui trovare un fazzoletto di sabbia dove poter stendere l’asciugamano senza pagare è una chimera. Ma non è tutto. La Regione ha posto infatti particolare attenzione anche ai disabili, affinché i portatori di handicap possano godere appieno del mare.

Gli stabilimenti e le stesse spiagge attrezzate dovranno garantire dei percorsi che consentano a chi si trova su una sedia a rotelle di raggiungere agevolmente la battigia e dovranno assicurare la presenza di servizi igienici adatti ai disabili.

Per i punti di ormeggio consentito invece l’attracco di imbarcazioni fino a 24 metri di lunghezza, quando invece in precedenza il limite era a 18. Obbligo poi per i Comuni di assicurare un varco a mare ogni 300 metri di spiaggia, eliminando così tutte le varie barriere poste dai tanti residence e consorzi disseminati lungo la linea costiera del Lazio.

Previsto poi nelle strutture attrezzate l’accesso ai servizi internet anche tramite wi-fi e, in sede di realizzazione del piano di utilizzo degli arenili, la possibilità di destinare alcune aree a bau beach, per far portare al mare anche gli animali domestici. I Comuni dovranno comunicare alla Regione quali spiagge hanno reso libere, raggiungendo il 50% di quelle comprese nel proprio territorio, entro il prossimo mese di febbraio. E a vigilare sul rispetto del nuovo regolamento sarà la stessa Regione Lazio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400