Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Treni, dal 1° agosto il biglietto vale 24 ore
0

Treni, dal 1° agosto il biglietto vale 24 ore

Regione Lazio

Vita dura per i furbetti del viaggio in treno, i cosiddetti “portoghesi” e un deciso colpo all’evasione. In arrivo una vera e propria rivoluzione per i pendolari: Trenitalia, infatti, ha cambiato la validità dei biglietti dei treni regionali che non sarà più di due mesi ma di appena 24 ore.

Dal primo agosto, quando si acquisterà un biglietto presso gli sportelli o le macchinette presenti nelle stazioni, bisognerà comunicare la data del viaggio e alle 23.59 dello stesso giorno il biglietto non sarà più valido.

La data del viaggio potrà essere cambiata una sola volta entro le ore 23:59 del giorno precedente la data indicata sul biglietto e gratuitamente presso gli sportelli o le macchinette presenti nelle stazioni o pagando 50 centesimi nelle agenzie di viaggio, nei punti vendita SiSALPAY, Lis Paga di Lottomatica, SIR Tabaccai.

Dalla (rivoluzionaria) novità sono esclusi i biglietti acquistati online sul sito o sull'app ufficiale Trenitalia, perchè già riportano con precisione giorno e tratta del viaggio. Le novità hanno lo scopo di contrastare l’evasione e per questo, nonostante all'inizio creeranno un po’ di disorientamento tra i pendolari, piacciono alle associazioni di consumatori anche se ammettono che, soprattutto nella fase di avvio, potrebbero esserci delle difficoltà e dei disagi, in particolar modo per gli anziani.

Più critici i pendolari, gli utenti quotidiani, che temono che più di qualcuno possa optare i mezzo privato. Il cambiamento è stato disposto anche in un’ottica di adeguamento ai Paesi europei, dove i tagliandi hanno già una validità inferiore (sette giorni, ad esempio, in Francia, fino a due giorni in Austria e un giorno in Spagna, Germania, Olanda, Belgio, Polonia, Repubblica Ceca e Slovenia).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400