Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Orrore in spiaggia: diciottenne violentata da un coetaneo

Foto d'archivio

0

Orrore in spiaggia: diciottenne violentata da un coetaneo

Ravenna

Rabbia e dolore a Ravenna, dove nella notte tra sabato e domenica una ragazza di diciotto anni è stata violentata in spiaggia da un ragazzo poco più giovane.

Nel corso di una festa in uno stabilimento balneare a Marina di Ravenna due amiche sono state invitate da due coetanei a fare una passeggiata in spiaggia. Una volta a riva però il gruppo si sarebbe diviso. Una delle due coppie è rimasta in spiaggia, mentre l'altra è tornata verso la festa. Allora si è consumato lo stupro ai danni della diciottenne.

L'amica dalla festa ha sentito le urla ed è arrivata in soccorso, ma ormai era tardi, la diciottenne era stata stuprata. Non soddisfatto, il maniaco ha ripreso la ragazza mentre si rivestiva tra i singhiozzi aiutata dalla sua amica.

Qualche ora dopo lo stupro i carabinieri di Ravenna hanno bloccato un diciassette romeno residente da pochi mesi nella cittadina emiliana. Sullo smartphone del ragazzo è stato trovato il video della giovane in lacrime mentre si rivestiva. Il giovane, dopo la convalida del Gip del Tribunale dei Minorenni di Bologna, si trova ora in un istituto di custodia minorile.

Resta da accertare se l'altro ragazzo sia stato complice impedendo alla seconda ragazza di correre subito in aiuto dell'amica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400