Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Earth Day 2016: necessario un risveglio delle coscienze
0

Earth Day 2016: necessario un risveglio delle coscienze

Dal mondo

Oggi è la "Giornata della Terra", ricorrenza istituita dall'Onu 46 anni fa. In tutto il mondo sono 192 i paesi e più di un miliardo le persone unite per salvare il pianeta. L'edizione 2016 lancia un'inziativa: piantare un albero per ogni abitante del globo.

Quello del surriscaldamento climatico è un tema troppo spesso sottovalutato. Per quanto si continui a firmare accordi, ultimo esempio quello raggiunto a Parigi da capi di Stato di 165 paesi, a cui era presente anche il Presidente del consiglio italiano Matteo Renzi, purtroppo la realtà è che siamo ancora impreparati ad affrontare tali questioni. Quello di cui il nostro pianeta necessita è, innanzitutto, un risveglio delle coscienze. Emblematico in questo senso il recente refendum sulle trivellazioni, che, guarda caso, ha raggiunto un quorum bassissimo, intorno al 31%: solo l'ennesimo segnale di quanto importi poco in realtà alla popolazione, italiana in questo caso, ma mondiale in generale, delle problematiche ambientali.

Questa giornata dev'essere allora innanzitutto l'occasione per fermarci a riflettere, al di la di ogni demagogia, e al di la di discorsi economici-politici. Riflettere solo su quanto dobbiamo a questo pianeta, e sul dovere di lasciarlo in eredità alle generazioni future. Uno sfruttamento incondizionato, come quello in essere attualmente, ci porterà all'estinzione.

I più recenti studi della Nasa nella loro sezione “Global Warming” riportano che il 2015 è stato l’anno in cui la superficie terrestre ha raggiunto il più alto picco di temperatura dal 1880. Questo sta portando allo scioglimento dei ghiacciai. Lo studio fatto dal Geophysical Institute, (University of Alaska Fairbanks) dice che se le cose non dovessero cambiare entro il 2200 si potrebbe avere una perdita totale dei ghiacciai. La colpa di tutto ciò è solo ed unicamente dell'uomo, della sua avidità, della sua pigrizia. Svegliamoci!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400