Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Bimbi seviziati nell'asilo degli orrori: arrestata una maestra, sospese altre due
0

Bimbi seviziati nell'asilo degli orrori: arrestata una maestra, sospese altre due

Roma

Bloccavano la testa dei bambini con le mani, la spingevano all'indietro e con la forza gli infilavano il cucchiaio in bocca, nonostante i pianti dei piccoli e i conati di vomito. Altri venivano legati alle carrozzine o ai passeggini e lasciati soli a piangere per ore. Bambini strattonati, insultati e picchiati. E quanto accadeva in un asilo nido in via Baldo degli Ubaldi.

Ieri mattina è stata arrestata una maestra e sono state sospese in via cautelativa dall'insegnamento due educatrici dell'asilo nido comunale del XIII municipio “Il nido nel parco” in zona Aurelia. L'accusa è di concorso in maltrattamenti aggravati e continuati.
La brutta storia ha inizio nello scorso agosto, quando alcune supplenti si accorgono che i bambini, di età compresa tra i 12 e i 24 mesi, erano continuamente vittime di violenze verbali e fisiche da parte delle educatrici dell'istituto e sporgono formale denuncia ai carabinieri. Per vederci chiaro la Procura decide di istallare alcune telecamere all'interno dell'asilo, telecamere che in questi mesi hanno immortalato delle scene terrificanti.

In un video si vede una delle maestre strattonare un bimbo e gettarlo a terra. "Se non mangi ti faccio nero!" urla una delle donne a un bambino. "Toglimelo di mezzo che altrimenti oggi faccio qualche danno", intima un'altra a una collega. "Merdosa!" sibila una terza a una bambina impaurita. Per dare da mangiare ai bimbi usano spesso una pratica terribile: bloccano loro la testa, con le mani, la spingono all'indietro e con la forza infilano il cucchiaio in bocca, nonostante i pianti dei piccoli e i conati di vomito. E ancora: "Non ti reggo più, sei la mia croce!" gridaa a un bambino una delle tre donne. E a un altro: "Vattene a letto e non rompere le palle!". In altre immagini ancora si vedono le donne che tirano schiaffi sul viso e sulla fronte dei piccoli.

La maestra arrestata è stata deferita in regime di arresti domiciliari, mentre i genitori dei bimbi apprendono increduli quanto accadeva ai loro figli nell'asilo dell'orrore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400