Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 02 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Il picco influenzale è arrivato: in tanto costretti a letto
0

Continua l’allarme influenza. Paura anche per il virus Zika

Nazionale

Stando agli ultimi dati del sistema Influnet, coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss), nei prossimi giorni si registrerà un nuovo picco di influenza, che supererà quello raggiunto nella settimana dal 18 al 24 gennaio. L’epidemia ha interessato in particolar modo i bambini al di sotto dei cinque anni di età. I casi stimati, riportati dai 796 medici “sentinella” sono stati in totale 218mila (217.700),  57800 in più rispetto alla settimana precedente, per un numero complessivo di 1.336.000 casi dall'inizio del monitoraggio, iniziato nel mese di ottobre, per un'incidenza pari a 3,58 casi per mille assistiti, che però tra i più piccoli (0-4 anni) diventa 10, 82 casi per mille assistiti e nella soglia tra 5 e 14 anni è pari a 6,29 casi per mille assistiti.

Sale intanto la paura per l’arrivo di Zika, il nuovo virus proveniente dal Brasile, che potrebbe causare microcefalia nei bambini nati da donne colpite dal virus durante il periodo di gravidanza. Gli esperti però ci tengono a sottolineare che si tratta di un virus molto simile a quelli che vengono importati ogni anno da località esotiche, dove ci si reca per lavoro o per vacanza. Giovanni Maga, dell’Istituto di genetica molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche afferma che “questi virus non circolano stabilmente nel nostro paese ed è estremamente improbabile che da un singolo caso si possa generare un’epidemia estesa”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400