Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Consiglio provinciale

Il presidente della Provincia Antonio Pompeo

0

Il Consiglio approva la stazione unica appaltante

Frosinone

Via libera del consiglio provinciale alla stazione unica appaltante. Nel corso della seduta è stata approvata anche l'autorizzazione all'esercizio provvisorio del bilancio

Una seduta di consiglio provinciale rapida, nel corso della quale sono stati approvati tutti i punti all'ordine. Spicca il via libera alla stazione unica appaltante. Approvata la variazione al bilancio di esercizio 2015:  un aggiustamento necessario al mantenimento del pareggio di bilancio e alla salvaguardia degli equilibri. Sono state confermate, senza aumenti dunque, le aliquote dell’Ipt e dell’imposta sulle assicurazioni contro la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e adottate le misure per la gestione del bilancio di previsione 2016, in attesa della definizione delle funzioni. Oltre a queste decisioni, il consiglio ha deliberato l’istituzione della Stazione Unica Appaltante per l’espletamento e la gestione di gare per lavori, servizi e forniture nei comuni non capoluogo e l’approvazione della Convenzione tra la Regione Lazio e la Provincia di Frosinone per la gestione dei servizi per l’Impiego e le politiche del lavoro. Con la Stazione Unica, la Provincia di Frosinone, una delle prime a deliberarlo, mette a disposizione del territorio uno strumento fondamentale per la vita amministrativa degli enti locali, assolvendo al ruolo di coordinamento così come dispone la legge. Con la Convenzione sui Centri per l’impiego, invece, la Provincia di Frosinone, in attesa che si completi il processo di riorganizzazione delle funzioni, ottiene le risorse per il funzionamento delle strutture destinate all’incontro tra domanda e offerta di lavoro per l’anno 2015 e per il 2016, con possibilità di estensione anche al 2017. «Tra le decisioni assunte dal Consiglio provinciale – ha spiegato il presidente Antonio Pompeo – va evidenziata l’istituzione della Stazione Unica Appaltante per le gare e gli appalti. Si tratta senza dubbio di un provvedimento che consentirà agli Enti locali che ne faranno richiesta di potere svolgere le procedure di acquisti e di gare di appalto, così come richiede la legge». Aggiungendo: «Un provvedimento che rientra nell’ottica della funzione di coordinamento che devono svolgere le Province, valorizzandone il ruolo al servizio del territorio, le professionalità interne e che segue la gara per la gestione del servizio di metanizzazione dell’Atem F2».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400