Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Disoccupazione giovani

Incubo disoccupazione in provincia di Frosinone

0

Disoccupazione in Ciociaria, l'anno più nero

Frosinone

Il dato che maggiormente preoccupa è quello in controtendenza: mentre nel Lazio la disoccupazione diminuisce, in provincia di Frosinone no. E per quanto riguarda i giovani, uno su due è a spasso.

In provincia di Frosinone il lavoro non c’è. Gli iscritti ai quattro Centri per l’Impiego della provincia di Frosinone sono 123.099. Il dato è aggiornato allo scorso 14 dicembre. Considerando che in Ciociaria i residenti sono 496.420, vuol dire che il 24% della popolazione non ha un lavoro. Quasi uno su quattro. Rispetto a fine ottobre gli iscritti però sono scesi, di 330 unità. Eravamo a quota 123.429. Ma le cifre globali dimostrano che la crisi ormai non è soltanto strutturale, ma sistemica. A fine 2014, vale a dire un anno fa, gli iscritti ai Centri erano 120.739, mentre nel giugno scorso 122.253. C’è stato cioè un aumento sia nell’arco dei dodici che dei sei mesi. Per quanto riguarda poi l’ultimo dato, 123.099 iscritti, va detto che gli uomini sono 56.696, le donne 66.403.
Per capire cosa sta realmente succedendo bisogna fare riferimento al Rapporto Excelsior sul quarto trimestre del 2015. Lo studio, parametrato sui dati di Unioncamere e Ministero del Lavoro, è chiarissimo: in provincia di Frosinone si prevede l’assunzione di 1.020 lavoratori. A fronte però dell’uscita di 1.420 persone. Il che vuol dire 400 posti in meno nel saldo finale. Il tutto invece quando nel Lazio i nuovi assunti saranno quasi 200.000 (191.000 per l’esattezza). Infine, tornando alla situazione della Ciociaria, la disoccupazione giovanile rasenta il 51%. La più alta del Lazio. Più di un giovane su due è a spasso. E molti scelgono di cercare fortuna altrove. In sostanza: l’occupazione non cresce e gli iscritti ai Centri per l’impiego, nel brevissimo periodo, diminuiscono di poco. L’interpretazione può essere una soltanto: in diversi hanno probabilmente scelto di non iscriversi più ai Centri. Magari perché scoraggiati. Nel Lazio invece le persone in cerca di occupazione sono 247.000, 64.000 in meno rispetto al terzo trimestre 2014. Il tasso di disoccupazione scende al 9,6%. In Ciociaria invece il tasso è al 18,5%. Insomma, il Lazio cresce, mentre la provincia di Frosinone arretra e scivola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400