Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Consiglio comunale

Un'immagine del consiglio comunale

0

Scontro in Consiglio, l'opposizione abbandona l'aula

Frosinone

E' finita con i consiglieri dell'opposizione (non tutti però) che hanno abbandonato l'aula dicendo di volersi rivolgere al Prefetto. Il tutto dopo un botta e risposta al vetriolo tra il sindaco Nicola Ottaviani e il consigliere Antonio Galassi (Pd). Intanto la maggioranza ha approvato tutte le delibere all'ordine del giorno.

È finita con una parte dell’opposizione che è uscita dall’aula annunciando di volersi rivolgere al Prefetto. Una seduta di consiglio comunale rapida e nervosa, al termine della quale però la maggioranza ha approvato i punti all’ordine del giorno con facilità. Ma lo strappo sul piano politico appare destinato a pesare. La cronaca di quanto è successo. Il sindaco Nicola Ottaviani finisce di leggere la delibera sull’assestamento di bilancio. Il consigliere del Pd Antonio Galassi obietta: «Sindaco, non ho capito nulla, ha letto alla velocità della luce». Ottaviani: «Non ha la delibera?». Galassi: «Non c’entra nulla». Il botta e risposta va avanti per qualche minuto, poi Galassi fa una domanda. In quel momento alcune mamme intenzionate a discutere del servizio di mensa scolastica entrano e chiedono di parlare con il primo cittadino. Ottaviani le raggiunge. Galassi insorge: «Questo è l’atteggiamento del sindaco: si alza e va via senza rispondere». Interviene Stefania Martini (Pd): «È una questione di rispetto». A quel punto il vicesindaco Francesco Trina tenta di interloquire lui con Galassi. Ci provano pure il capogruppo di FI Adriano Piacentini e l’assessore Ombretta Ceccarelli. Ma senza risultati. Antonio Galassi va via. Stefania Martini attacca: «Abbandoneremo l’aula anche noi e non so se rientreremo. Ci rivolgeremo al Prefetto». Danilo Magliocchetti (Forza Italia) invita l’opposizione a rimanere. Ma gli esponenti del Pd vanno via. Restano in aula invece due esponenti della minoranza: Francesco Raffa (Lista Marini) e Vittorio Vitali (Lista Marzi). A fine seduta Nicola Ottaviani dice: «Le mamme rappresentano le famiglie e credo che meritino attenzione». Alla fine gli argomenti all’ordine del giorno sono stati approvati tutti. A cominciare dall’assestamento di bilancio. Per quanto riguarda il servizio di mensa scolastica, l’assessore Francesco Trina ha annunciato che la giunta intende modificare le tariffe previste.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400