Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









De Angelis e Scalia

Francesco De Angelis e Francesco Scalia

0

Pd, parla De Angelis: «Io e Scalia siamo soltanto agli inizi»

Frosinone

A chi fa notare che nell'era di Matteo Renzi in provincia di Frosinone il Partito Democratico punta ancora sui "due Francesco", De Angelis dice: «Il sottoscritto ha 56 anni, mentre Scalia ne ha 53. Diciamo che abbiamo iniziato presto a fare politica». Una dichiarazione da interpretare, soprattutto in vista del congresso provinciale

«Il sottoscritto ha 56 anni, Francesco Scalia 53. Siamo ancora agli inizi...». Così Francesco De Angelis, presidente del Consorzio Asi e leader del Partito Democratico. Argomenta De Angelis: «Ho sentito ragionamenti del tipo: ma come, nel Pd di Renzi in provincia di Frosinone il futuro sono ancora De Angelis e Scalia? Allora ho deciso di controllare la carta di identità e rivedere il curriculum. Che devo dire? Abbiamo iniziato presto a fare politica, il punto è questo. Continuo a lavorare per unire il Partito Democratico. C’è bisogno di un percorso condiviso e di una soluzione unitaria. Ritengo che tutti si debbano mettere a disposizione del partito per raggiungere questi obiettivi. Ci aspetta una tornata elettorale molto impegnativa, che ormai è alle porte».
Il nome di Francesco De Angelis circola tra i possibili candidati alla segreteria provinciale, nell’ambito di un accordo con il senatore Francesco Scalia. Rileva De Angelis: «Il mio nome gira sempre, è una sorta di ritornello. Ci sono abituato. Diciamo così: non sono candidato alla segreteria provinciale, né mi sono candidato». Ma chi potrebbe rappresentare una sintesi unitaria per la segreteria del Partito Democratico? Afferma Francesco De Angelis: «Di opinioni ce ne sono tante e diverse, è naturale che sia così. Per trovare una sintesi ognuno deve mettere da parte il proprio io. Anzi, mai come in questo momento c’è bisogno di ragionare nell’ottica del “noi”. Poi dobbiamo entrare nell’ordine di idee che il Partito Democratico è un grande partito. Trovo normale che ci sia dibattito, che la discussione sia perfino accesa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400