Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 02 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Nicola Ottaviani

Il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani

0

L'urlo del sindaco Ottaviani: «Giù le mani da pediatria»

Frosinone

Alta tensione sulla sanità e non soltanto per la rivoluzione degli orari contenuta nella direttiva europea. Il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani esce allo scoperto e dice: «Giù le mani da pediatria, il reparto è previsto a Frosinone e lì deve rimanere. Altre ipotesi sarebbero illegittime dal momento che che c'è un atto aziendale che ha stabilito le sedi dei reparti».

«Giù le mani da pediatria». Il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani tuona. E dice: «In merito alle prese di posizione dei medici del reparto di Pediatria dell'ospedale Spaziani del capoluogo, è auspicabile che si tratti soltanto di mere preoccupazioni, unite al disagio crescente per la penuria dell'organico e degli strumenti tecnici a disposizione. Se, poi, qualcuno stesse pensando di trasferire altrove il reparto di Pediatria, costringendo la popolazione a sopportare nuove traversie e spostamenti quotidiani, post parto, con aumenti esponenziali del rischio sanitario per operatori e pazienti, allora saremmo davanti all'ennesimo scempio dell'amministrazione della politica sanitaria sul nostro territorio». Poi prosegue: «È stato votato un atto aziendale attualmente in vigore, che prevede il mantenimento sul capoluogo della Pediatria e della Neonatologia, unitamente alla Ginecologia. Ogni diversa decisione sarebbe illegittima ed addirittura illecita, causando danni all'utenza ed alle professionalità impegnate in prima linea, in turni massacranti. Vigileremo costantemente per evitare che si verifichi qualsiasi ipotesi del genere, assumendo, in caso contrario, tutte le iniziative che dovessero ritenersi opportune».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400