Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Passa il Bilancio di previsione 2015 Consiglio comunale ad alta tensione

Un'immagine del consiglio comunale

0

Comune, il Carroccio
tenta il "colpaccio"

Frosinone

I contatti stanno avvenendo con discrezione, lontano dai riflettori. Ma la lista Noi con Salvini non intende fermarsi ad un gruppo consiliare di due persone (in pole position Carmine Tucci e Dino Grimaldi). No, l'obiettivo è quello di arrivare perfino a sei esponenti, diventando così il primo gruppo della maggioranza che sostiene Nicola Ottaviani. Inutile dire che cambierebbero equilibri e rapporti di forza.

L’obiettivo è più vicino di quello che si immagina: il gruppo Noi con Salvini può diventare il più numeroso della maggioranza che sostiene il sindaco Nicola Ottaviani a Frosinone.
Le trattative politiche stanno avvenendo sotto traccia e a fari spenti, ma ci sono. Inizialmente dovrebbero aderire alla lista che fa riferimento alla Lega di Matteo Salvini “soltanto” due consiglieri comunali. E precisamente Carmine Tucci (eletto nella Lista Marzi) e Dino Grimaldi (Gruppo Misto). Con loro l’assessore ai servizi sociali Carlo Gagliardi, che nel 2012 ha concorso nella “civica” Città Nuove. Ma sono in corso dei contatti con almeno altri quattro consiglieri comunali, se non di più. Interessato alla prospettiva del Carroccio è sicuramente Luigi Benedetti, della Lista Ottaviani.
Secondo i ben informati, però, anche Alessandro Petricca (indipendente) e Vincenzo Gentile (Ncd) potrebbero essere “tentati” da una novità del genere. Senza considerare che il passaggio di Carlo Gagliardi potrebbe fungere da traino per il consigliere Gerardo Zirizzotti (Città Nuove). Si tratta di movimenti politici che il sindaco Nicola Ottaviani tiene d’occhio con attenzione. E non è il solo, dal momento che pure Forza Italia e gli altri gruppi di maggioranza sono in “allerta”. Indubbiamente la capacità di attrazione della Lega nel centrodestra è molto forte in questo momento storico. Fra le altre cose il fatto che il responsabile regionale di Noi con Salvini Umberto Fusco abbia avocato a sé alcuni importanti processi decisionali sul territorio è indicativo. Ma indubbiamente se il Carroccio dovesse diventare il primo gruppo della maggioranza, allora potrebbero essere messi in discussione equilibri e rapporti di forza. Con conseguenze pure sulla composizione della giunta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400