Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









La sede della Asl di Frosinone

La Asl di Frosinone

0

Rivoluzione degli orari
Conto alla rovescia alla Asl

Frosinone

Il conto alla rovescia è iniziato: il 25 novembre si avvicina. Quel giorno entrerà in vigore la direttiva europea che rivoluziona l'orario di lavoro dei medici ospedalieri. Tra le novità più importanti, il riposo di 11 ore ogni 24 e il divieto di superare le 48 ore lavorative in una settimana. Il nodo è naturalmente quello della pianta organica della Asl di Frosinone.

Ormai è conto alla rovescia: mercoledì 25 novembre entrerà in vigore la direttiva europea che rivoluziona l’orario di lavoro per i camici bianchi. Tra le maggiori novità, 11 ore di riposo consecutivo ogni 24, divieto di superare le 48 ore lavorative settimanali. Il nodo vero è quello di conciliare la normativa con gli attuali organici. Spetterà ai responsabili dei diversi dipartimenti indicare uno schema di organizzazione, ma non sarà semplice. Poi toccherà ai vertici Asl decidere.
Nei giorni scorsi c’è stata una riunione di diversi medici ospedalieri, che poi hanno rappresentato in otto punti le richieste più urgenti al neo commissario Luigi Macchitella: dal rispetto del contratto alla governance della direzione sanitaria dei presidi ospedalieri in materia di gestione del personale e di carichi di lavoro, dall’azzeramento degli obiettivi di budget alle carenze in organico. È stato poi chiesto l’avvio delle procedure concorsuali per l’adeguamento delle piante organiche. Sottolineato altresì il fenomeno della cosiddetta “mobilità passiva”, il fatto cioè che molti malati della provincia preferiscono curarsi altrove. C’è anche la richiesta che i Dea dell’Azienda Sanitaria vengano messi nella condizione di svolgere le attività con gli organici necessari. Infine, è stato chiesto un incontro urgente con il commissario Luigi Macchitella.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400