Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









La sede della Asl di Frosinone

La Asl di Frosinone

0

La rivoluzione degli orari
L'urlo dei medici ospedalieri

Frosinone

Il 25 novembre si avvicina velocemente. Quel giorno entrerà in vigore in Italia la direttiva europea che rivoluziona gli orari di lavoro dei medici ospedalieri. Loro, i medici ospedalieri, non nascondono la preoccupazione e ieri, nel corso di una riunione, hanno esternato tutti i dubbi, che derivano dal fatto di dover fare i conti con organici ridotti.

Una riunione molto partecipata dei medici ospedalieri del “Fabrizio Spaziani” in vista dell’entrata in vigore (il prossimo 25 novembre) della direttiva europea che rivoluziona l’orario di lavoro. Presenti una trentina di professionisti, in rappresentanza di quasi tutti i reparti. E' avvenuta stamattina. Tre le richieste fondamentali che verranno avanzate alla direzione della Asl: 1) il rispetto del contratto; 2) l’annullamento degli obiettivi fissati nel luglio scorso; 3) il coinvolgimento delle direzioni sanitarie (dell’ospedale e della Asl) nella riorganizzazione dei servizi. Il minimo comun denominatore è la carenza di organico. La direttiva impone, tra l’altro, il rispetto delle 11 ore di riposo consecutivo ogni 24 ore e di non superare le 48 ore lavorative settimanali. La preoccupazione dei medici è evidente: con l’attuale organico un rispetto alla lettera della normativa rischia di mettere in crisi il sistema dell’offerta sanitaria in provincia. Senza considerare che i camici bianchi non intendono incorrere nelle sanzioni previste dal mancato rispetto delle disposizioni europee.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400