Una situazione insostenibile. Al cimitero da diversi mesi si verifica un problema piuttosto grave, soprattutto a livello igienico. In una zona del camposanto, i miasmi delle bare si stanno riversando al di fuori delle tombe, attraversando i punti di congiunzione tra i blocchi. I liquami, oltre a macchiare l’intonaco, riescono a raggiungere anche il pavimento. Questo sta creando forti disagi agli utenti che, recandosi a trovare i propri cari, non possono trascorrere in serenità il momento di preghiera proprio a causa dell’odore nauseabondo.

(Servizio sull'edizione di domani 13 novembre)