Si potrebbe, poi, spostare in tale immobile la banda musicale comunale che ora svolge le prove presso la Delegazione scalo in via Mascagni creando, però, problemi di convivenza con il servizio sociale di mediazione familiare. Tale soluzione risolverebbe le problematiche create dalle evidenti interferenze che esistono nella contemporanea erogazione dei due servizi.

La banda musicale potrebbe utilizzare questi locali temporaneamente, nell'attesa che venga trovata una nuova sistemazione oppure in giorni ed orari che non interferiscano con l'esercizio degli altri servizi. Nel passato questa sede venne usata anche per lo svolgimento di alcuni consigli comunali mentre aveva luogo la ristrutturazione dell'attuale sala consiliare del Comune di Frosinone. Un'altra idea, alternativa a quella che ho appena prospettato, per utilizzare questo immobile comunale attualmente in disuso, è quella di trasferirvi l'attuale sede del Museo Archeologico allo scopo di ingrandirlo notevolmente per poter ospitare i reperti archeologici ritrovati nell'area De Matthaeis vicino alla Villa Comunale. Tali reperti sono oggi depositati a Roma in alcuni scantinati di qualche museo capitolino. Per la copertura finanziaria di questa proposta si potrebbero chiedere finanziamenti per la realizzazione di progetti culturali alla Regione Lazio>.