I tre giorni più lunghi per il manager della Asl Isabella Mastrobuono sono iniziati. Lunedì la conferenza dei sindaci darà un parere sul suo operato: non vincolante certo, ma pesantissimo sul piano politico. E se è vero che alla fine sarà la valutazione tecnica della commissione regionale a fare la differenza, è altrettanto indubitabile che la situazione è cambiata sul versante strettamente politico. Infatti sono già iniziati le grandi manovre per lasciare il cerino acceso nelle mani dell'avversario. Gli amministratori del centrodestra vogliono capire cosa faranno i loro colleghi del Pd. In primis Nicola Ottaviani, primo cittadino di Frosinone. Poi ci sarà la "battaglia" sulle schede tecniche, sulle quali dovrà essere formulato il giudizio. Insomma, è anche possibile che alla fine l'assemblea degli amministratori possa decidere di... non decidere. Rinviando ad una fase successiva. Ma questo vorrebbe inevitabilmente dire che ancora una volta si preferisce abdicare a delle prerogative proprie del ruolo che si ricopre. Nel frattempo però i partiti si sono messi in moto.