La rotta è tracciata: la conferenza dei sindaci dovrà esprimere un parere sul raggiungimento dei risultati del manager della Asl Isabella Mastrobuono, quindi sarà la volta della valutazione (decisiva) della commissione regionale che sta esaminando l'operato di tutti i direttori generali delle Aziende Sanitarie. Intanto il dibattito politico è incandescente. Il consigliere regionale Mario Abbruzzese (Forza Italia) ritiene che «la conferenza dei sindaci, a prescindere dal parere non vincolante, debba dare un giudizio negativo sull'attività gestionale della manager nell'Azienda Sanitaria Locale». Per Abbruzzese è palese «che da quando è arrivata in provincia di Frosinone, per mettere in pratica ciò che il presidente Zingaretti aveva concepito nei suoi decreti sulla riorganizzazione della sanità nella Regione Lazio e della rete ospedaliera, c'è stato un ulteriore peggioramento nelle condizioni del sistema sanitario locale». Per l'esponente di Forza Italia «non ci sono più esami di riparazione, l'operato della direttrice deve essere bocciato».