Dopo l'arresto di Dell'Omo ad opera dei Carabinieri ad oggi ritenuto il responsabile della morte di Luciano Bondatti secondo alcuni rumors le indagine potrebbero non essere chiuse. Soprattutto per il fatto che la lente d'ingrandimento si sposta ora sui rapporti tra il Dell'Omo e Bondatti per capire se possano emergere elementi di volontarietà in quello che è accaduto. Da fonti raccolte nella zona del fatto pare che tra i due non corresse assolutamente buon sangue. Angelo Dell'Omo verrà difeso dall'avvocato Nicola Ottaviani. I familiari della vittima si avvarranno degli avvocati Vincenzo Galassi e Debora Fiori.