Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









La crociata contro i bus. Mezzi Cotral sostano con i motori accesi davanti all’asilo
0

La crociata contro i bus. Mezzi Cotral sostano con i motori accesi davanti all’asilo

Frosinone

Era stato stabilito che i mezzi Cotral non potessero sostare davanti all’asilo San Giuseppe di via Tiburtina, ovvero la scuola materna paritaria delle suore agostiniane. Eppure, da qualche settimana gli autisti, con l’inizio dell’anno scolastico, hanno ricominciato a farlo.

Ovviamente il comportamento è stato segnalato dai genitori dei bambini, i quali si sono mostrati sdegnati dal fatto, che le insegnanti dei loro figli fossero costrette a tenere chiuse le finestre per non far entrare all’interno delle aule i gas di scarico degli autobus maleodoranti e molesti per i bambini. Senza parlare poi del rumore assordante che impedisce agli studenti di fare lezione serenamente. Perché ciò stia accadendo non è ancora ben chiaro, fatto sta che ora il disagio c’è ed è tanto.

Un disagio a cui - di fatto - nel gennaio 2013 si era posto rimedio tramite un’ordinanza comunale che è tuttora valida. A rileggere il documento, si capisce che le criticità della situazione erano già ben chiare all’Amministrazione, che evidenziava “problemi igienico-sanitari per il palese ristagno dei fumi provenienti dai tubi di scappamento dei bus e per il persistere dei rumori provenienti dai motori degli stessi”.

Tutto ciò - citando dall’ordinanza - causa “problemi di sicurezza pubblica, in quanto il fabbricato, in cui le suore agostiniane gestiscono anche una scuola materna, è ubicato a distanza di circa 5 metri dalla zona di fermata dei suddetti automezzi”. Il Comune aveva quindi disposto “la soppressione della fermata situata davanti alla Casa delle suore agostiniane, e l’utilizzo della fermata già esistente in via Tiburtina a circa 150 metri da quella soppressa”. Infine, era stato assegnato al comando di polizia locale e alle altre forze di polizia che svolgono servizio stradale, il compito di far eseguire l’ordinanza stessa.

Quest’ultimo punto del testo è fondamentale, proprio perché ultimamente i genitori e il personale della scuola hanno chiesto l’intervento degli organi preposti, ma al momento non hanno ricevuto le risposte aspettate. Adesso si attende una rapida soluzione della questione sollevata dai genitori dei bambini che frequentano la struttura e soprattutto il rispetto dell’ordinanza emessa dal Comune di Frosinone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400