Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Polizia
0

Evade per la droga. La madre lo fa arrestare

Frosinone

Deve essere stata la disperazione a spingere una mamma di Frosinone a chiamare la polizia affinché arrestasse per evasione dai domiciliari il figlio tossicodipendente, nella speranza che dall’interno del carcere il giovane rimanesse lontano dalla droga. La telefonata arrivata al 113 della questura di Frosinone è stata sicuramente inconsueta. La donna ha riferito al centralinista che il figlio, agli arresti domiciliari per reati quali furto aggravato, era evaso.

Nonostante i dubbi sul fatto che una madre potesse denunciare l’evasione dai domiciliari del proprio figlio, l’operatore ha diramato la nota alle Volanti in servizio ed una di queste si è recata nella casa in cui oltre alla donna, doveva essere anche il figlio. Gli agenti hanno così scoperto che la donna aveva detto il vero, scoprendo anche il dramma che stava vivendo incapace di far fronte ai continui guai in cui si cacciava il figlio per procurarsi la droga.

I continui allontanamenti dalla casa per procurarsi soldi, con cui comprare stupefacenti, nonostante le ristrettezze a cui era sottoposto per il regime dei domiciliari, non la facevano certamente vivere tranquilla. Ecco perché, avrà pensato, meglio in carcere. Nel frattempo il giovane è rincasato sorpreso nel trovare quella compagnia. Si è giustificato sostenendo di essere andato a comprare le sigarette ma gli agenti, non convinti, lo hanno perquisito trovandogli, ben nascoste negli indumenti intimi, due piccoli involucri di cellophane e carta contenenti sostanza stupefacente del tipo hashish e cocaina.

Seppure il possesso di quella droga poteva essere giustificata dall’uso personale, l’evasione dagli arresti domiciliari era stata comunque accertata, per cui gli agenti lo hanno accompagnato in questura anche perché appariva evidente il pericolo di reiterazione del reato da parte del giovane che è rimasto, quindi, ospite presso le camere di sicurezza della Questura in attesa della convalida dell’arresto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400