Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Palazzetto dello sport di Frosinone: le novità della stagione

L'assessore Fabrizi in conferenza stampa

0

Palazzetto dello sport di Frosinone: le novità della stagione

Frosinone

Un ulteriore passo verso la costruzione di quella cittadella dello sport, in zona Casaleno, a cui sta lavorando l’amministrazione Ottaviani (che ha annunciato, qualche giorno fa, che la compagine sportiva guidata dal patron Maurizio Stirpe potrà ultimare e utilizzare lo stadio "Benito Stirpe" per almeno i prossimi 45 anni): questo l’obiettivo della riapertura del Palazzetto, finora attivo in qualità di location di eventi “singoli” ma, d’ora in poi, pronto a essere protagonista della stagione agonistica 2016/2017.

Lo ha spiegato l’assessore Gianpiero Fabrizi, delegato comunale allo sport, nel corso di una conferenza stampa ad hoc. “Quattro le associazioni che hanno richiesto l’uso dell’impianto per la prossima stagione: si tratta della Bellator Ferentum, squadra di calcio a 5 che milita nel campionato di Serie A Elite nazionale; Eidos, squadra di pallavolo; Scuba basket (serie C) e Federazione italiana pallacanestro (per il basket femminile)”. E ha aggiunto: “Senza voler fare questioni di ‘campanile’, ci fa piacere sottolineare l’accordo con la Scuba basket che, di fatto, riporterà nel capoluogo la migliore tradizione della palla a spicchi, riaprendo quindi un discorso che si era interrotto”.

E ancora Fabrizi: “Il Comune è venuto incontro alle società, per quanto riguarda le tariffe di utilizzo, con un canone annuo forfettario; le stesse si occuperanno anche della manutenzione ordinaria. Altre associazioni, naturalmente, potranno fare richiesta di utilizzo dell’impianto, che riteniamo essere tra i più importanti e prestigiosi a livello regionale, compatibilmente con le attività e gli eventi già calendarizzati. Vorrei anche sottolineare che la FIP ha scelto il palazzetto di Frosinone, per la promozione del basket femminile, quale punto di riferimento per la diffusione dello sport stesso. Pochi altri centri in Italia possono fregiarsi del medesimo riconoscimento: sono solo tre, incluso Frosinone, in tutta Italia”.

Fabrizi ha anche sottolineato che tutta l’area, che comprende anche lo stadio del nuoto e il già citato “Benito Stirpe”, sarà oggetto di riorganizzazione degli spazi esterni anche per favorire i tantissimi sportivi che praticano jogging.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400