Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Cocaina nell'auto, assolto un imprenditore

Il tribunale di Frosinone

0

Cocaina nell'auto, assolto un imprenditore

Frosinone

Coca nell’auto, assolto P.R., imprenditore di Frosinone che era stato arrestato due anni fa poiché trovato in possesso di 18 grammi di droga nascosta in un involucro termosaldato all’interno della sua auto, nel cruscotto del lato passeggero. Ieri mattina il giudice monocratico di Frosinone ha assolto l’uomo; la richiesta di condanna avanzata dal pubblico ministero era di anni uno e quattro mesi di reclusione.

La difesa

Il difensore di fiducia Giampiero Vellucci, è riuscito a dimostrare l’infondatezza dell’ accusa attraverso quattro punti. Il primo ha riguardato la denuncia dei redditi cospicua dell’imprenditore, tale da permettergli di comprare la droga, evidenziando, quindi, che il denaro in suo possesso non era da attribuire all’attività di spaccio.

La seconda tesi su cui l’avvocato Vellucci si è soffermato, ha riguardato il fatto che la droga era stata trovata in un involucro unico, tra l’altro contenente cocaina. Ed ancora, a casa dell’imprenditore di Frosinone non erano stati trovati dagli investigatori, materiale atto al confezionamento o il bilancino elettronico. Infine il difensore ha provato con atti amministrativi, che l’interessato aveva già subito un procedimento amministrativo dal quale era emerso il fatto che l’imprenditore fosse assuntore di cocaina.

All’esito della Camera di Consiglio, ieri mattina, l’imputato è stato assolto. I fatti, dunque, risalgono al 2014 quando l’uomo è stato arrestato perché trovato con la cocaina nell’auto. Per lui, poi, la misura dei domiciliari e ieri mattina l’assoluzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400