"Attenzione! Stanno andando casa per casa a chiedere soldi per le persone sfortunate terremotate del Centro Italia. Non esistono associazioni per questo, non date nulla sono sciacalli! Fatelo solo attraverso canali ufficiali. Eventualmente chiamate le forze dell'ordine". 

Questo il messaggio apparso stamattina sulla bacheca dell'associazione consumatori Adoc di Frosinone per mettere in guardia i cittadini. Nel tragico momento che il nostro Paese sta vivendo, come al solito c'è chi se ne approfitta, e così alcuni sciacalli stanno girando per le case con il classico "porta a porta" per chiedere soldi da destinare alle vittime del recente terremoto nel reatino. Questo tipo di raccolta fondi, tuttavia, non esiste affatto, si tratta solo di una nuova forma di sciacallaggio. Attenzione quindi a non cadere nel ripugnante tranello.