Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Favoreggiamento di un boss, annullata l’ordinanza
0

Favoreggiamento di un boss, annullata l’ordinanza

Frosinone

Era accusato di aver favorito la latitanza di un capo clan accusato di associazione mafiosa. Per questo un frusinate, di origine napoletana, era stato colpito da un’ordinanza di custodia cautelare della Dda partenopea. Favoreggiamento era la contestazione che i pm di Napoli gli hanno mosso.

L’uomo, di 46 anni, aveva trascorso un periodo ai domiciliari, quindi era stata scarcerato con obbligo di firma. Attraverso il suo legale, l’avvocato Christian Alviani, l’accusato aveva fatto ricorso al tribunale del Riesame per ottenere l’annullamento della misura.

Il tribunale si è pronunciato accogliendo il ricorso e annullando la misura a suo tempo applicata nei confronti dell’uomo. Stando alle accuse l’indagato, da tempo trapiantato a Frosinone dove vive, lavora e ha famiglia, avrebbe aiutato nella sua latitanza un capo clan. Che venne poi intercettato e bloccato lo scorso anno. Ma le indagini sono andate avanti in ogni direzione.

La Dda di Napoli ha continuato a indagare sulle attività del gruppo e le sue ramificazioni. Sui protagonisti, ma anche sulle figure di minore rilevanza. Una parte dell’attività è stata svolta anche nel Frusinate nel tentativo di risalire a chi avrebbe potuto aiutare il latitante nel periodo in cui questi si era sottratto alla cattura.

Il boss è accusato di una serie di delitti commessi non solo nel Napoletano, ma anche all’estero in paesi come la Spagna. Il capo clan deve rispondere di associazione a delinquere di stampo mafioso, di estorsione e riciclaggio di denaro. Sono stati effettuati dei riscontri, ma anche una serie di intercettazioni. E così nei guai era finito anche il 46enne residente in Ciociaria per i contatti che avrebbe avuto con il ricercato.

Un paio di mesi fa era finito ai domiciliari, quindi aveva ottenuto un’attenuazione della misura, con l’obbligo di firma. Ora però la decisione del Riesame getta nuova luce sulle accuse che gli sono state mosse.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400