Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Spese per le case di riposo. Scatta la detraibilità fiscale
0

Spese per le case di riposo. Scatta la detraibilità fiscale

Frosinone

In provincia di Frosinone gli over 65 sono 80.000 pari al 16% della popolazione. Molti di loro vivono nelle 36 case di riposo presenti in Ciociaria. Notevoli i costi per le famiglie. Ora, però, dal 2016 tale spesa sarà detraibile. Ad annunciarlo è Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio.

La detrazione delle spese sarà possibile per permettere a tutti di usufruire del diritto alla sanità. I costi per assistere gli anziani non dovranno più essere un peso per le famiglie, che potranno detrarle dal 730. Il presidente della Regione ha reso note le decisioni prese dalla commissione del Lazio, grazie ad un decreto firmato la scorsa settimana. Le detrazioni fiscali per questo comparto della sanità saranno attive già dal 2016. Si potranno detrarre, inserendoli come spese sanitarie, i costi sostenuti per il mantenimento di uno dei propri familiare in una RSA.

Zingaretti ha presentato la manovra come: una grande opportunità di risparmio per le famiglie che hanno parenti dentro le Rsa e anche un elemento di giustizia sociale. L’impegno di Zingaretti «Grazie all'attuazione di un decreto - ha spiegato Nicola Zingaretti - già da quest’anno le spese sostenute dalle famiglie per le Rsa potranno essere detratte dalle tasse. Si apre quindi - ha aggiunto il presidente della Regione Lazio - una grande opportunità di risparmio per le famiglie che hanno parenti dentro le Rsa e anche un elemento di giustizia sociale. E anche questo è un pezzo del rinnovamento del sistema al quale abbiamo tenuto molto perchè introduce un elemento di equità e competitività del sistema sanitario».

Il risparmio fiscale La Regione fa sapere che sulla base di una attività di analisi dei costi sostenuti per l’erogazione dei servizi, la Giunta ha determinato nella misura del 50%, escludendo la quota di compartecipazione dei Comuni, la componente sanitaria della retta corrisposta dall’utente per i servizi residenziali e semiresidenziali sociosanitari resi da parte delle strutture accreditate.
Da adesso in poi sarà quindi possibile per i cittadini del Lazio detrarre o dedurre fiscalmente le spese per le RSA all’i nterno della dichiarazione dei redditi tramite le attestazioni del pagamento delle rette rilasciate dai gestori delle Residenze.

Per l’anno 2016 le famiglie potranno detrarre fino al 50% delle spese sostenute, escludendo la quota che versano i Comuni per la compartecipazioni. Le Rsa sono strutture in cui parte della retta per le spese di mantenimento del degente sono a carico dello Stato, che eroga il contributo tramite il Comune. Quindi gran parte della spesa sanitaria dovuta per l’assistenza al malato è già versata dallo Stato. Come detrarre le spese Grazie all’iniziativa di Zingaretti le famiglie potranno aggiungere alle detrazioni fiscali del 2016, per il comparto sanità anche le spese sostenute per l’RSA.

I familiari che si trovano in degenza in una di queste strutture devono essere a carico della famiglia e le spese essere comprovate mediante ricevute. I cittadini del Lazio potranno dedurre le spese mediche sostenute per il familiare della RSA se la struttura ha sede nel Lazio. Per poter richiedere le detrazioni fiscali sarà sufficiente richiedere alla RSA dove risiede il malato le ricevute di tutte le rate versate per il sostenimento dei costi della struttura. Tutte le ricevute dovranno poi essere allegate al modello, che verrà presentato per la dichiarazione dei redditi e i relativi dati inseriti nel Quadro E del modello del 730/2016.

Nel caso in cui si riscontrassero problemi nella compilazione del 730/2016 per la detrazione delle spese sanitarie, vi consigliamo di leggere: Detrazioni 2016 spese mediche e sanitarie nel Modello 730/2016, tipologie, importi e documenti da conservare. Una guida completa per la compilazione del modello che chiarirà tutti i vostri dubbi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400