Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Con l'esordio delle targhe alterne va in scena il

Via Aldo Moro si conferma la strada dove i prezzi delle case sono più alti

0

Mercato immobiliare a Frosinone: l'indagine sui prezzi e gli acquisti

Frosinone

Chi cerca casa a Frosinone è disposto a sborsare fino a 119.000 euro. Lo rivela un’indagine dell’Ufficio studi del gruppo Tecnocasa. Nel capoluogo un acquirente su due (il 53,4% per la precisione) intende tenersi al di sotto della soglia dei 120.000 euro. C’è poi un’altra fetta consistente di persone in cerca di un alloggio che intenderebbe spingersi fino a 169.000 euro. In questo caso è un terzo dei possibili compratori.

Decisamente inferiori i numeri per acquisti di categoria superiore. L’11% dei frusinati ha una disponibilità da un minimo di 170.000 a un massimo di 249.000 euro. C'è poi un altro 1,4% che potrebbe alzare la propria offerta fino a 474.000 euro. Oltre invece, lo studio di Tecnocasa rivela che non si spinge nessuno. Del resto oltre quella soglia, in tutto il Lazio, c’è solo Roma con il 17,4% dei futuri acquirenti.

I numeri di Frosinone sono molto simili a quelli di Rieti, mentre solo a Viterbo si cerca di spendere decisamente meno (il 65% non si spinge oltre 120.000). Su questa fascia di prezzo, tanto per fare un paragone, a Roma si approccia appena il 5% dei potenziali clienti delle agenzie immobiliari, mentre a Latina e Rieti siamo rispettivamente poco al di sotto del 32 e del 53 per cento. Ma a Frosinone, cosa si può comprare al di sotto dei 120.000 euro? Dando uno sguardo alle quotazioni immobiliari dell’Agenzia delle entrate per il secondo semestre 2015 è possibile avere una risposta.

Al centro storico (da piazzale Vittorio Veneto, corso della Repubblica a Sant’Antonio) si può spendere per un’abitazione normale da un minimo di 1.100 a un massimo di 1.400 euro al metro quadrato, mentre per le abitazioni in ottimo stato si passa da 1.500 a 1.900 euro al metro quadrato. Decisamente più alta la quotazione nelle altre zone centrali (via Moro, piazzale De Matthaeis, via Marittima, via Mastruccia, via Tiburtina, viale Mazzini). In tali quartieri la spesa sale tra i 1.800 e i 2.700 euro per l’ottimo e tra i 1.400 e i 1.900 per gli alloggi definiti normali. Per trovare quotazioni inferiori occorre spostarsi un po’ più fuori: in zona Tiburtina, Brunella, Cavoni, via Fabi, La Botte si va da 1.600 a 2.300 euro per l’ottimo e da 1.250 a 1.550 per il normale. Ancora più in periferia si scende tra i 1.300 e i 1.900 euro per le abitazioni in ottimo stato nella zona della Variante Casilina, Maniano, San Liberatore e Forcella. Stessa quotazione anche uscendo ancor di più dal perimetro urbano (Selva dei Muli e Monti Lepini).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400