Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Finto giudice per una truffa immobiliare, arrestato un ciociaro

Un momento dell'arresto

0

Finto giudice per una truffa immobiliare, arrestato un ciociaro

Sora

Si spaccia per giudice e tenta di mettere a segno una truffa immobiliare. La Guardia di Finanza di Lodi ha arrestato G.S., 42 anni, originario di Sora e residente a Massalengo (Lodi). L'uomo è stato sorpreso proprio nel momento in cui stava portando a termine il raggiro ai danni di una commerciante lodigiana. 

Nei giorni scorsi, il truffatore aveva contattato la giovane e, presentatosi come giudice del Tribunale di Milano delegato all’esecuzione della vendita di una villa a Massalengo, le proponeva di acquistare l'immobile con una spesa complessiva di soli 50.000 euro e, a tal fine, acconsentiva anche a un sopralluogo. Per concludere l'operazione, il finto giudice richiedeva il versamento immediato di un anticipo di 3.600 euro, di cui 3.000 a titolo di acconto e 600 per le spese amministrative. Il saldo della restante parte sarebbe avvenuto dopo tre anni, ma l'acquirente avrebbe potuto occupare l’abitazione nel giro di poche settimane.

La troppa convenienza, però, ha insospettito la giovane, la quale si è rivolta alle Fiamme Gialle. Le indagini hanno permesso di cogliere il truffatore mentre andava nel negozio della vittima per ritirare l’acconto pattuito. L'uomo aveva con sé un falso cartellino di riconoscimento del Ministero della Giustizia, riportante la qualifica di giudice, e l'immobile che aveva fatto visionare era di fatto il domicilio che occupava abusivamente. Nel corso dell’indagine, è emerso anche come il truffatore si stesse prodigando per dotarsi della carta intestata e di timbri del Tribunale di Milano e di una carta d’identità contraffatta, riportante quale professione 'giudice'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400