Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Allo stadio con il coltello: giovane tifoso canarino in manette. Poliziotto ferito
0

Allo stadio con il coltello: giovane tifoso canarino in manette. Poliziotto ferito

Frosinone

Si è conclusa con un arresto e una denuncia l'operazione di polizia svolta prima della partita Frosinone-Lazio svoltasi alle 18 odierne allo stadio Matusa. Ed è la stessa Questura di Frosinone a chiarire l'accaduto con una nota diffusa poco fa. 

"Erano le 17 circa quando, durante la fase del filtraggio della tifoseria nel settore curva nord, veniva controllato un tifoso che era apparso alle forze dell’ordine presenti particolarmente nervoso. L’uomo, un ventiquattrenne  tifoso locale, dopo i controlli di routine, è stato trovato in possesso di un coltello a scatto con lama di 9 cm, nascosto nella tasca posteriore dei jeans, e di alcuni fumogeni occultati anche negli slip.

Il tifoso, accompagnato presso gli Uffici della Questura, è stato tratto in arresto per il reato previsto dalla specifica legge che disciplina le manifestazioni sportive e sottoposto al provvedimento di Daspo per la durata di anni cinque.

Subito dopo, nello stesso settore dello stadio, una ventina di altri sostenitori locali, sprovvisti di tagliando d’ingresso, dopo aver oltrepassato gli stewards, hanno cercato di sfondare lo schieramento delle forze dell’ordine per guadagnare l’accesso all’impianto sportivo, ma venivano prontamente respinti dalle stesse e ricondotti all’esterno.

Nella circostanza un appartenente alle Forze di Polizia ha riportato lesioni giudicate guaribili in 3 giorni, mentre un tifoso, coinvolto nell’episodio, è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di resistenza a pubblico Ufficiale.

I poliziotti della Digos, diretti dal Vice Questore Dott. Cristiano Bertolotti, stanno ora visionando le immagini del sistema di videosorveglianza dello stadio per accertare eventuali ulteriori responsabilità anche al fine dell’emissione di altri provvedimenti di Daspo.

L’uomo arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari e sarà giudicato nella mattinata di domani (lunedì 22 febbraio) con rito direttissimo.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400