Quattro gare infruttuose destabilizzano anche la più granitica delle compagini. E il Frosinone nella massima serie è pur sempre una formazione debuttante: orgogliosa, fiera, volenterosa e mai doma, ma come ogni debuttante bisognosa di certezze.
La constatazione che in tre delle quattro gare la sconfitta sia stata punizione eccessiva può attenuare l’amarezza, ma non cancellare gli effetti.
E se c’è una partita particolarmente inidonea a uscire fuori dall’impasse è quella sul campo dei campioni d’Italia della Juventus, peraltro resi famelici e super-motivati da una partenza choc.
Il turno infrasettimanale esige un tributo al turnover, che ti chiami Juventus o Frosinone poco importa.
Ne deriva che le formazioni della sfida di stasera saranno presumibilmente caratterizzate da novità, che in casa ciociara proviamo ad individuare.

Possibili gli esordi dal primo minuto di Zappino
e capitan Frara