Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Tonev, Castillo e Gomis si presentano Il dg Salvini: ci aiuteranno a restare in A

Il dg Salvini e i tre giocatori presentati alla stampa

0

Tonev, Castillo e Gomis si presentano
Il dg Salvini: ci aiuteranno a restare in A

Frosinone calcio

Il Frosinone presenta i suoi ultimi acquisti. Tonev, Castillo e Gomis sono in Ciociaria giá da diverse settimane e, davanti ai microfoni della sala stampa, hanno raccontato le prime impressioni sul mondo canarino e sulla Serie A.

Il dg Ernesto Salvini presenta i tre acquisti: «Sono tre giocatori importanti. Che sono convinto possano aiutarci ad ottenere la salvezza. Qui non ci sono titolari o riserve ma un unico gruppo. Ecco questi tre ragazzi si inseriscono bene in questo contesto».

Tocca poi a Tonev parlare dell'impatto con la Serie A e il Frosinone: «Ho trovato un gruppo molto unito, che ha voglia di far bene. In Premier si gioca un calcio molto più fisico, mentre qui è più veloce. Io sono convinto che per le mie caratteristiche posso fare meglio qui che in Inghilterra. Posso giocare in tutte le posizioni offensive del campo, poi sarà il campo a dare il responso e il mister a scegliere. In Italia si pensa più al risultato? Il calcio ha un linguaggio universale e sono convinto che mi troveró bene».

Dopo il bulgaro la palla passa al cileno Nico Castillo. L'attaccante è sollecitato dai cronisti soprattutto per quanto riguarda l'infortunio che lo ha colpito sei mesi fa: «Non mi sono operato e ho fatto terapie conservative per migliorare le condizioni del legamento. Anche adesso sto facendo fisioterapie e lavori di rafforzamento sul ginocchio. In ogni caso già a maggio, da esami che avevo effettuato, le condizioni erano buone; quindi sono pronto per giocare, magari già a Bologna facendo gol. I ragazzi mi hanno accolto molto bene, qui c'è un gruppo forte che ha voglia di raggiungere la salvezza. Nazionale? Per ora penso solo al Frosinone, poi si vedrà. Mi sono trovato bene negli allenamenti con tutti e tre gli attaccanti. Poi sarà il mister a scegliere quando e come farmi giocare».

Infine è Gomis che si racconta alla stampa. «Siete voi giornalisti che dite che sono qui a fare il terzo portiere. Io mi gioco il posto, anche se sono consapevole che davanti ho due portieri molto bravi. Riuscire a ritagliarmi un posto davanti a loro sarebbe molto bello, ma poi è l'allenatore che decide. Giocare qui a Frosinone non è facile per nessuno, ricordo gli anni in B quando venivo ad affrontare la squadra ed era sempre molto difficile vincere. Come mai ho scelto il Senegal? Io mi sento italiano ma ho deciso di giocare con il Senegal perchè i miei genitori hanno fatto tanti sacrifici per venire qui e per loro è stato difficile lasciare il loro paese. Per questo ho scelto questa Nazionale».

Clicca QUI per ascoltare le parole del Dg Ernesto Salvini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400