Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Le pagelle delle 20 di Serie A Roma-regina, male il Frosinone
0

Le pagelle delle 20 di Serie A
Roma-regina, male il Frosinone

Frosinone Calcio

E' finito il mercato, tempo di bilanci e di valutazioni.
Tre mesi caldissimi di trattative, voci, affari sfumati e colpi a sorpresa. C'è chi ha deluso le attese, forse il Milan tra le grandi, e chi ha perso tante certezze, vedi la nuova Juventus post Pirlo, Vidal e Tevez.
La regina incontrastata del mercato estivo è senza dubbio la Roma (voto 8). Walter Sabatini, passo dopo passo, ha centrato tutti gli obiettivi. Dzeko al centro dell'attacco è il grande colpo, Iago Falque e Salah i valori aggiunti di una squadra che la passata stagione aveva patito troppo la poca incisività del reparto avanzato.  
In scia l'Inter (7.5), che ad un passo dal gong, ha piazzato tre colpi, Felipe Melo, Telles e Ljajc.
Mancini ha cambiato radicalmente volto alla sua squadra, rivoluzionata la difesa con Murillo e Miranda, modificato il centrocampo, dove Kondogbia è la nuova stella, mentre in attacco, sono bastate due partite a Jovetic per diventare l'uomo copertina.
Delude il Milan (5.5), rimasto aggrappato al sogno Ibrahimovic e costretto nelle ultime ore a rinunciare anche a Witsel.
Luiz Adriano e Bacca sono le nuove certezze, il baby Romagnoli la grande scommessa di Galliani, che mai come in questa sessione ha avuto a disposizione un bel gruzzolo di milioni.
Sufficienza stiracchiata per la Juventus (6). Sfumato Draxler, Marotta ha rimediato con Hernanes. Cuadrado e Alex Sandro, costato 26 milioni, permetteranno ad Allegri di modificare qualcosa anche dal punto di vista tattico. Matri a parte, è rimasta a guardare la Lazio (5.5), stuzzica la nuova Fiorentina (6.5) di Kalinic e Mario Suarez, bene tra le piccole Chievo (6.5) e Sassuolo (6.5), ottimo il mercato del Torino, che con la cessione di Darmian, ha rinforzato la rosa con Baselli, Zappacosta e Belotti.
E il Frosinone? Male (voto 4) perché la squadra di Stellone, neopromossa in Serie A, ha pochissime certezze e zero esperienza. Tonev e Castillo sono due scommesse ma forse per mantenere la categoria c'era bisogno di altro.

(Ampio servizio nell'edizione del 2 settembre)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400