Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Il presidente Stirpe a tutto tondo. Dalla questione stadio a quella delle scommesse

Il patron giallazzurro Maurizio Stirpe

0

Il presidente Stirpe a tutto tondo. Dalla questione stadio a quella delle scommesse

Frosinone Calcio

Il presidente del Frosinone Calcio Maurizio Stirpe, in occasione della conferenza stampa di presentazione del tecnico Pasquale Marino, è intervenuto su diverse questioni. Partiamo da quella relativa allo stadio Casaleno: "Ci stiamo muovendo per appaltare tutte le fasi che ci interessano. Ho chiesto di unificare la fase due con la fase tre. Questo per realizzare uno stadio completo in tutti i suoi settori. È sotto gli occhi di tutti – ha proseguito il patron giallazzurro - che il 20 agosto non saremo pronti per il Casaleno. Chiederemo al Comune di spostare tale data e non credo che ci siano problemi. Ma spetta all’amministrazione pubblica concedere la deroga. Comunque, ci tengo a dire, che completeremo tutto entro la fine di questo anno o al massimo all'inizio del prossimo”.

Interessante anche l'intervento sul calcioscommesse. Stirpe, sollecitato su questo punto, risponde così: “Io a scommettere non ci sono andato e quindi non sono preoccupato. Non penso che ci siano gli elementi affinché si possa procedere per una penalizzazione. Sono a conoscenza del fatto che ci sono le inchieste portata avanti dalla giustizia sportiva e dalla magistratura ordinaria per quanto riguarda l’episodio di Napoli. In merito alle segnalazioni dei bookmaker - aggiunge -  con i quali è permesso scommettere, c’è un articolo di Repubblica, quelli dei giornali locali e la segnalazione al parlamento europeo. Attendiamo tranquilli l’esito delle indagini".

AMPIO SERVIZIO NELL’EDIZIONE IN EDICOLA DOMANI

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400