“Degrado in ogni angolo”, la denuncia viene dal direttivo del circolo cittadino “Ciociaria Futura”. Ingombranti di ogni tipo: pneumatici, frigoriferi, congelatori, lavatrici, televisori ed elettrodomestici di ogni genere da anni parcheggiati, hanno destato l’attenzione e provocato la rabbia dei componenti del direttivo intenti ad effettuare un monitoraggio del territorio, come deciso nell’ultima riunione di qualche giorno fa.


«Non è nostra intenzione – dichiarano i membri del direttivo con a capo Massimo Cerilli - accusare l’amministrazione comunale. Intendiamo, invece, evidenziare tale stato di degrado, sintomo di una cattiva educazione e di un’informazione latitante, sensibilizzare tutti al rispetto del proprio paese e come ci siamo già organizzati noi di Ciociaria Futura nell’impegno di bonificare almeno una delle tante discariche segnalate, ci farebbe piacere che su questo tema ci sia anche la risposta da parte di qualcun altro, in modo da risolvere il problema in senso compiuto.

Si chiede al Comune
l’installazione di telecamere e una maggiore attenzione.