Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









La differenziata non decolla: è scontro politico
0

La differenziata non decolla: è scontro politico

Ferentino

Il 30 agosto scorso si è tenuta la terza commissione, su richiesta dei consiglieri Maurizio Berretta, Gianni Bernardini, Marco Maddalena e Marco Valeri, per discutere sulla gravosa situazione che investe il territorio comunale sulla gestione del servizio di raccolta del rifiuti solidi urbani alla presenza dei responsabili della società affidataria del servizio, la Lavorgna srl. Commissione rinviata alla prossima settimana a causa dell’assenza della ditta: “L’Amministrazione comunale ad oggi non riesce ancora a comprendere la gravità della situazione in termini ambientali e finanziari - esordisce Maurizio Berretta - Se da un lato è ammissibile l’assenza giustificata dell’ultim’ora dell’azienda affidataria, resasi comunque disponibile alla prossima audizione, di certo è “ingiustificata” quella dei responsabili del settore ambiente del comune. E anche l’assessore Martini si è ben guardato dal partecipare, seppure regolarmente convocato. Un comportamento inadeguato e irresponsabile che si somma all’incapacità di rendere relazionare all’intero Consiglio il disastro della gestione del servizio di raccolta dei rifiuti - continua il consigliere - Vogliamo confrontarci con la ditta proprio per questo motivo, per capire insieme a loro come risolvere queste difficoltà, per essere propositivi. I dati in possesso del Consiglio, relativi alla relazione dello stato di attuazione del programma settore ambiente, sono allarmanti, con una percentuale di raccolta differenziata che non raggiunge le soglie previste dal capitolato d’appalto contestuale alla mancata applicazione delle penali da parte del Comune, previste dal contratto. L’incapacità politica e amministrativa si palesa ulteriormente con la mancata realizzazione delle isole ecologiche che di fatto “incentiva” le micro discariche abusive. Nel centro storico ad oggi, non avviene la raccolta dell’umido ed è assente una gestione delle compostiere”.

Una situazione che, per Berretta ha ripercussioni ambientali, sanitarie, economiche e turistiche non più accettabile da parte di nessuno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400