Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Direzione provinciale giovani democratici: delega al lavoro per Andrea Valenti Martinez

Da sinistra Andrea Martinez, Giuseppe Zaccari e Andrea Pro

0

Direzione provinciale giovani democratici: delega al lavoro per Andrea Valenti Martinez

Ferentino

Nella direzione provinciale dei Giovani democratici nella quale sono stati nominati i membri che andranno a comporre la nuova segreteria provinciale, nominato Andrea Valenti Martinez da anni esponente del circolo GD di Ferentino membro di esecutivo con la delega al lavoro. "Siamo orgogliosi che un militante dei Giovani Democratici Ferentino ricopra questo ruolo di rilievo all’interno della segreteria provinciale della nostra organizzazione giovanile-afferma il segretario cittadino dei GD Giuseppe Zaccari- quest’ultima è l’ennesima soddisfazione di un gruppo che da sempre ha vissuto la vita associativa non solo nella nostra città, che vive la sua avventura politica con coraggio, indipendenza e spontaneità. Un insieme di giovani che ha sempre sposato le proprie cause e non quelle di terzi. Abbiamo sempre detto di lavorare ogni giorno per una politica nuova, propositiva fatta a viso aperto e non basata su meschine polemiche: bene, lo stiamo facendo". "È stato un onore per me entrare a far parte della segreteria provinciale dei Giovani Democratici-dichiara Andrea Valenti Martinez-ringrazio in primis il segretario provinciale Luca Fantini per la fiducia riconosciutami, infine vorrei ringraziare il mio circolo da me considerato come una seconda famiglia. Una delega difficile la mia, cercherò insieme ai miei colleghi della segreteria di sfruttarla al meglio per dare una voce soprattutto ai giovani disoccupati nella nostra provincia. Nonostante si inizino a registrare dati confortanti per lo sviluppo economico italiano, il mercato del lavoro del nostro paese resta in pesante ritardo. In particolare, l’Italia è fanalino di coda nell’occupazione giovanile tra i 15 e i 24 anni, con un tasso del 15,1% contro il 28% della Francia, il 43,8% della Germania, il 48,8% del Regno Unito e il 17,7% della Spagna. Questi sono solo alcuni dati che ci fanno capire il livello di disoccupazione giovanile nel nostro paese, c’è da “lavorare”, saremo in prima linea, d’altronde non ci siamo mai tirati indietro".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400