Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Manca il personale alla Asl
Annullate le donazioni Avis

Ferentino

“A causa della mancanza di personale dell’Asl di Frosinone, l’avis Ferentino vi informa che la donazione prevista per il 25 luglio è stata annullata”.

Con queste parole il presidente dell’associazione di Ferentino, Roberto Andrelli, ha comunicato a tutti coloro che nella giornata di oggi avrebbero voluto donare il sangue che non potranno farlo. L’estate è il momento delle vacanze, e spesso, come più volte detto, scritto e ricordato, il momento dell’emergenza sanitaria in tutta Italia. Figurarsi nel Lazio e in provincia di Frosinone dove, in materia sanitaria, purtroppo si soffre costantemente di carenze strutturale e di disagi per il cittadino. Molto spesso si fa appello alla popolazione, sia essa abituata alla donazione del sangue che magari lontana da questo gesto di solidarietà, di donare il proprio sangue, prima magari delle meritate vacanze estive, e recarsi nelle strutture organizzative, centri trasfusionali o sezioni di associazioni che come l’Avis vivono proprio per la raccolta sangue. Il caso che in questi giorni è esploso a Ferentino ha dell’incredibile. Nella nuova struttura dell’Avis di Ferentino, di cui è presidente Roberto Andrelli, anche membro dell’esecutivo dell’Avis Regionale Lazio, in località Villaggio Blu, questa mattina era in programma la seconda donazione del mese di luglio, come previsto da programmazione annuale redatta dal centro trasfusionale d’accordo con le varie associazioni avvisino. Niente infermieri, personale specializzato e medico nominato dall’Asl di Frosinone, e la raccolta, fondamentale in questo periodo dell’anno, non si può fare. E l’emergenza sanitaria di cui si è letto proprio in una nota dell’azienda sanitaria locale in questi giorni?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400