Armato di coltello, con il volto coperto da passamontagna, ha fatto irruzione nell'agenzia di assicurazione in via Antica Acropoli nel centro storico di Ferentino. Ha minacciato la dipendente e un'altra ragazza che era all'interno. Le urla delle donne hanno però fatto desistere l'uomo a compiere la rapina. E' quanto successo questa mattina, intorno alle 11.30. L'uomo è fuggito ma subito dopo è stato identificato dai carabinieri al comando del maresciallo Raffaele Alborino, coordinati dal capitano Camillo Giovanni Meo, ed è stato denunciato. A finire nei guai un quarantenne di Ferentino, già noto alle forze dell'ordine, residente non molto lontano dalla zona dove si è verificato il fatto. Deve rispondere dell'accusa di tentata rapina. Attimi di terrore vissuti dalle due donne. Le urla hanno richiamato anche diversi cittadini e commercianti del centro che hanno raggiunto l'agenzia assicurativa.