Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Irlanda & CasalatticoStoria di un legame antico

Il centro irlandese di Naas

0

Irlanda & Casalattico
Storia di un legame antico

Casalattico

Una serata tra i sapori della tradizione irlandese per ribadire un gemellaggio decennale che unisce un piccolo comune della Valcomino e la “terra verde”.

Venerdì 14 agosto Casalattico ospiterà la quindicesima edizione dell’Irish Fest, vero e proprio rito che conferma il legame con Naas, cittadina a pochi chilometri da Dublino. Difficile spiegare quanto il connubio tra la piccola realtà del Basso Lazio e l’isola britannica sia profondo, radicato, riconosciuto fino al punto che Casalattico ed Irlanda siano diventati, con il passare dei decenni, sinonimi. 
Il fenomeno migratorio di casalatticesi verso l’isola investe ormai tre generazione e non tende ad attenuarsi. Subito dopo la seconda guerra mondiale, ed in particolare negli anni ‘50 e ‘60 un esodo di massa coinvolse molti paesi della Valcomino. In particolare, abbandonò Casalattico quasi l’80% della popolazione, e molti si accasarono in Irlanda, al seguito di un illustre predecessore, quel Carmine Forte, passato alla storia come Charles, che fondò catene alberghiere e di ristorazione tra le più grandi al mondo, dando lavoro a decine di migliaia di emigranti, sfuggiti alla povertà che dilagava nell’Italia meridionale.
L’Irish Fest vuole essere allora un tributo a famiglie di lavoratori che hanno osato, con estremo coraggio, in una realtà straniera, diventandone parte integrante, tant’è vero che in molti centri irlandesi le comunità casalatticesi sono vero propulsore dell’economia e centro vivissimo della comunità. Casalattico deve tuttora molto agli emigranti, sempre pronti a sostenere ogni tipo di manifestazione, sia essa di carattere culturale, sportivo o religioso, ed ogni attività di benessere e crescita civica. La kermesse, con gli stand che apriranno dalle ore 17, mette al centro la caratteristica cucina irlandese, fonte di lavoro e sostentamento per gli italiani che ne hanno accresciuto popolarità e qualità.
Stufati, pudding, hamburger, formaggi a latte crudo faranno da contorno al protagonista assoluto, che sarà il piatto tipico per eccellenza, il fish and chips, filetto di merluzzo fritto in pastella e servito con patate ed una spruzzata di sale e aceto. Tutto sarà innaffiato da litri di birra. Migliaia – come sempre – sono i visitatori attesi, che riempiranno il grazioso ed ordinato centro storico di Casalattico, per un tuffo in una terra più vicina di quello che vuole la geografia e per provare le note forti una cucina che non è certo capofila nel mondo, ma ha peculiarità uniche, calde ed aggreganti. A incorniciare l’atmosfera, canti e balli di ispirazione celtica, per una serata che mescola divertimento, tradizione, storia sociale della nostra terra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400