Aperto un fascicolo in procura sullo schianto mortale sulla Trignina, la strada che collega Isernia e Vasto, dove ieri sera sono morte due persone. Erano da poco passate le 19 quando si è scatenato l'inferno a seguito dell' impatto tra una Fiat Punto e un tir. Moglie e marito sono morti sul colpo, l'uomo, un cinquantacinquenne, alla guida del veicolo, e la donna di 53 anni, sbalzati fuori dall'auto. In gravi condizioni i due figli della coppia, anche loro nella macchina. Alla guida del tir un uomo residente a Cassino di nazionalità albanese che lavora per una ditta di trasporti di Cassino. Per lui nessuna ferita ma è stato trasportato ugualmente in ospedale in stato di choc. La procura molisana ha aperto un fascicolo e non si esclude, nelle prossime ore, che possa maturare l'ipotesi di reato di omicidio stradale subordinato a ulteriori accertamenti in corso.

Incidente mortale Sulla Trignina, la strada che collega Isernia e Vasto. Erano da poco passate le 19 quando si è registrato un violento impatto tra una Fiat Punto e un tir. In due sono morti sul colpo: l'uomo, un cinquantacinquenne, alla guida del veicolo, e la moglie, di 53 anni, che a causa dello schianto sarebbero stati sbalzati fuori dal veicolo. In gravi condizioni i figli della coppia che erano a bordo del veicolo. Alla guida del tir un uomo di nazionalità albanese che lavora per una ditta di trasporti del Cassinate. Per lui nessuna ferita ma è stato trasportato ugualmente in ospedale. La strada è rimasta chiusa per ore, traffico in tilt peggiorato dalla pioggia incessante.

La dinamica dell'incidente è al vaglio delle forze dell'ordine giunte sul posto per i rilievi e per ricostruire quanto successo.