Una violenta lite a mezzanotte in pieno centro a Cassino, in corso della Repubblica. I passanti, spaventati, hanno chiamato il 113 e le pattuglie del commissariato sono subito giunte sul posto. Ma anche loro sono stati aggrediti verbalmente e fisicamente - con calci e pugni -  da un giovane, convolto nella lite. Bloccato, il ragazzo violento ha rifiutato di dare le propre generalità, così è stato accompagnato presso gli uffici di Polizia, per gli accertamenti di rito. Si tratta di giovane di 18 anni originario della Libia e residente nell'hinterland cassinate, con precedenti per reati contro la persona. Immediato l'arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale, minacce, rifiuto di fornire le generalità e lesioni.

Proseguono le indagini per accertare la dinamica dei fatti. I poliziotti feriti sono stati refertati al Santa Scolastica.