Il territorio di Frosinone continua ad essere interessato da un'intensa attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacente, attenzionando in modo particolare quelle zone abitualmente frequentate da "venditori" e "clienti".

Nella scorsa notte, la Squadra Volante della Questura, ha "colpito" nuovamente la zona adiacente a via Bellini, dove negli ultimi tempi la Polizia di Stato ha fatto registrare un'escalation di arresti, denunce e sequestri. Questa volta, a finire nel mirino degli agenti, coordinati dal Commissario Capo Flavio Genovesi, sono due trentenni del frusinate. I due, a bordo di un'utilitaria, sono stati intercettati dalla Volante: immediatamente, alla vista dei poliziotti, hanno gettato alcuni involucri dal finestrino. Recuperate le dosi, che  da accertamenti effettuati presso il Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica sono risultati positivi al narcotest  - cocaina - , per i due è scattata la segnalazione al Prefetto. Inoltre al conducente è stata ritirata la patente e il veicolo affidato a un familiare.

Proseguiranno i controlli tesi a contrastare anche la "richiesta" nel mercato della droga.