Lo Stelvio mette il turbo e supera la Giulia... nelle vendite. Il Cassinate continua ad essere il traino dei dati di vendita del gruppo Fca, anche per il mese di agosto, grazie ai gioielli prodotti nello stabilimento di Piedimonte San Germano: Giulia e Stelvio. Senza dimenticare la Giulietta. Rispetto ad agosto del 2016, infatti, Alfa Romeo registra una crescita del +35,6%.
Ad agosto Alfa Romeo ha fatto meglio della media del mercato (+16%) con un totale di 2.165 unità vendute in Italia. Ben 1.600 di queste vetture sono frutto delle linee dello stabilimento cassinate (Giulia, Stelvio e Giulietta). Considerando le vendite tra gennaio e agosto, Alfa Romeo ha distribuito 30.789 vetture registrando un passo in avanti del +32% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Grande merito dei modelli cassinati. Lo Stelvio ha raggiunto quota 397 unità vendute, confermandosi come la principale alternativa al leader del suo segmento, l'Audi Q5, che ha raggiunto un totale di 562 unità vendute. Da inizio 2017, lo Stelvio ha messo insieme un totale di 4.056 unità. Ad agosto il sorpasso del suv che, per la prima volta dal suo lancio, è riuscito ad eclissare la Giulia per quanto riguarda le unità vendute. Per quanto riguarda la Giulia sono state vendute appena 245 unità, un risultato nettamente inferiore rispetto alle 435 dell'agosto dello scorso anno.
Prospettiva che migliora nel dato parziale del 2017: la berlina va molto bene raggiungendo un totale di 6.726 unità vendute (più 2.670 rispetto a Stelvio). Ma la più amata dagli italiani, la più venduta, resta sempre la Giulietta, da sette anni prodotta a Piedimonte San Germano. La compatta del segmento C ha venduto ben 987 unità nel mese di agosto +16% rispetto al 2016, mentre da inizio anno il numero di immatricolazioni di Giulietta è pari a 14.810 modelli.