Senza motivi apparenti, o forse per ragioni nascoste nel profondo del suo cervello, un 23enne ieri pomeriggio si è scagliato contro il Monumento ai Caduti collocato in piazza Marconi a Ceprano, danneggiandolo in più parti. Ignote, come detto, le ragioni che hanno indotto il giovane ad un gesto del genere, con tutta probabilità inquadrabile nella categoria dei "gesti folli". La sua bravata, per fortuna, è stata notata da diversi cittadini che hanno avvisato i carabinieri.

I militari della locale stazione, rapidamente giunti sul posto, hanno rintracciato e bloccato il 23enne denunciandolo all'autorità giudiziaria per il reato di "danneggiamento aggravato".