Avevano seminato il terrore anche all'interno della Villa Comunale. Ma sono stati individuati e denunciati dagli investigatori della polizia. In trappola sono, infatti, finiti gli autori degli scippi avvenuti nei giorni scorsi. Gli agenti dell'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura di Frosinone sono riusciti ad individuare la gang che nelle ultime due settimane ha seminato il panico compiendo almeno cinque scippi. Il modus operandi era sempre lo stesso. A bordo di autovetture, ogni volta diverse, in orari serali quando i cittadini per sfuggire alla canicola si recavano a passeggio nei pressi della Villa Comunale in cerca di refrigerio, i malviventi entravano in azione avvicinando le vittime in strada, strappandogli di dosso le borse, dileguandosi a gran velocità. Già dopo il primo episodio i poliziotti della squadra volante hanno intensificato l'attività di controllo del territorio mentre la squadra investigativa interna si adoperava in una complessa attività di indagine incrociando dati e visionando immagini delle telecamere di videosorveglianza. Il paziente lavoro è stato però ripagato dai risultati poiché si riusciva finalmente a risalire con certezza, prima al guidatore di uno dei veicoli usati per la commissione degli scippi, e poi anche all'autore materiale del gesto criminoso. Sono ancora in corso le indagini per identificare eventuali altri complici. Gli agenti della squadra volante continuano senza sosta l'attività di prevenzione, anche con l'utilizzo di moto, che permettono l'accesso in aree più difficili da raggiungere in auto, allo scopo di garantire una sempre crescente sicurezza ai cittadini.