Un uomo e un bimbo di 5 anni hanno perso la vita, una dodicenne e un cinquantaduenne sono rimasti feriti. È il bilancio del drammatico incidente che si è verificato ieri pomeriggio, tra una Fiat Punto Evo e una Mercedes c220, intorno alle 16, sulla Monti Lepini nel territorio di Prossedi, al confine con la Ciociaria, all'altezza del chilometro 18.500. 
Un frontale che non ha lasciato scampo ad Alberto Notarberardino e al piccolo di appena 5 anni, di Palestrina. Con loro, sulla Fiat Punto, viaggiava anche una ragazzina che per fortuna si è salvata. Molto probabilmente tutti e tre riconducibili a un unico nucleo familiare. Soccorsa dagli operatori del 118 è stata accompagnata con un'ambulanza nell'ospedale di Frosinone, insieme all'altro ferito, il conducente della Mercedes, un medico oculista, G.R. (e non C.F. come trapelato nei primi e concitati minuti successivi al tragico incidente), di 52 anni residente a Sora. 
Sul posto sono arrivati gli operatori del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri. È stata allertata anche un'eliambulanza, ma purtroppo per l'uomo e il piccolo non c'era più nulla da fare.

La ricostruzione

I dottori non hanno potuto fare nulla per salvare la vita a Notarberardino e al bimbo che viaggiavano sulla Fiat Punto. Ferita la dodicenne che ha riportato ferite agli arti inferiori. Accompagnato nella struttura sanitaria del capoluogo ciociaro anche il dottore di Sora, alla guida della Mercedes, ricoverato con fratture alle gambe. Da una prima ricostruzione il Mercedes andava in direzione Frosinone, mentre la Punto verso Latina, quando, per cause al vaglio degli uomini dell'Arma, è avvenuto il frontale. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Sonnino Scalo, i carabinieri di Sonnino, il 118 di Priverno seguito da un'auto medica e un'ambulanza proveniente da Ceccano.

Spaventoso lo scenario apparso ai primi soccorritori. Immediatamente sono stati contattati il 118, il 115 e il 112. Anche i vigili del fuoco di Frosinone sono stati allertati, essendo l'incidente, accaduto proprio al confine proprio con il territorio ciociaro. 
Una corsa contro il tempo, ma purtroppo, come detto, per il piccolo e l'uomo, residenti a Palestrina, non c'è stato nulla da fare. I dottori hanno tentato di rianimare il ragazzino con un massaggio cardiaco, mentre l'elicottero dell'Ares era in attesa, ma è stato invano. Il cuore del bimbo ha cessato di battere, come quello del cinquantaduenne. Inevitabili le ripercussioni al traffico veicolare. Il tratto è rimasto chiuso per consentire le operazioni di soccorso, di rimozione dei mezzi e messa in sicurezza del tratto. 
Lunghe code si sono fermate su entrambi i sensi di marcia della Monti Lepini sia verso Latina, sia in direzione Frosinone. Enormi i disagi per le migliaia di ciociari di ritorno dal mare in una domenica che, purtroppo, si è macchiata di sangue.

E' G.R.., di 52 anni, il medico di Sora rimasto ferito nel tragico incidente stradale che oggi pomeriggio si è verificato sulla Frosinone Mare e che è costato la vita a un uomo di 52 anni e al figlio di circa 5 anni. L'uomo, stando alle informazioni finora trapelate, avrebbe riportato la frattura di entrambe le gambe ed è ricoverato all'ospedale di Frosinone. Il medico viaggiava su una Mercedes che per cause in corso di accertamento si è scontrata frontalmente con una Fiat Punto sulla quale viaggiavano l'uomo morto e il figlioletto anche lui deceduto. Il medico procedeva in direzione Frosinone mentre il 52enne morto in direzione opposta.

A causa dell'incidente, dei soccorsi e dei rilievi resisi necessari, la strada è rimasta a lungo chiusa con lunghe code ed inevitabili ripercussioni sul traffico. Enormi i disagi per le migliaia di ciociari di ritorno dal mare in questa domenica che purtroppo si è macchiata di sangue. 

Drammatico il bilancio nell'incidente che si è verificato intorno alle 16.30 sulla strada regionale 156, Monti Lepini. A perdere la vita dopo un violento frontale, un 52enne originario di Palestrina, Alberto Notarberardino, e il figlio di appena 5 annI (e non tre come in un primo momento trapelato). Sull'auto, una Fiat Punto, anche una bambina che è stata trasportata d'urgenza all'ospedale di Frosinone, dove è finito anche il conducente dell'altra auto, un 50enne medico di Sora, che avrebbe riportato la frattura di entrambe le gambe.

Ancora da chiarire la dinamica dell'incidente. Da una prima ricostruzione la Mercedes del medico andava in direzione Frosinone, mentre la Punto scendeva. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento estivo di Sonnino Scalo, i carabinieri di Sonnino, il 118 di Priverno seguito da un'auto medica, un'ambulanza proveniente da Ceccano. Sul posto era giunta anche un'eliambulanza, andata via vuota.
Lunghe file in entrambe le direzioni di marcia.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

Un grave Incidente stradale si è verificato sulla Frosinone Mare, al chilometro 18.500, subito dopo il bivio per Prossedi, perdono tragicamente la vita un padre e il suo bambino di circa tre anni. Secondo una prima, parziale ricostruzione della dinamica, due vetture si sarebbero scontrate frontalmente. Sul posto ci sono i vigili del fuoco e il 118. Poche le informazioni trapelate. Strada chiusa al traffico.

SEGUONO AGGIORNAMENTI