Di nuovo ladri in azione alla stazione ferroviaria di Ferentino. Mentre si prosegue con gli interventi di riqualificazione dell'area, ignoti continuano a mettere a segno colpi. Questa volta è capitato a un pendolare che sabato scorso si è ritrovato l'auto aperta. All'appello mancavano occhiali da sole, da vista e un borsello. Si torna a chiedere l'installazione di impianti di videosorveglianza. Impianti che sono previsti nell'ambito dei lavori che faranno della stazione ferroviaria un luogo più sicuro e riqualificato.

«Tornare dal lavoro e alla stazione ferroviaria di Ferentino trovare la macchina aperta con tutto quello che c'è dentro buttato per aria - sottolinea il malcapitato - Hanno rubato gli occhiali da vista, da sole e un borsello con prodotti per l'igiene personale. Non so proprio cosa pensare». Nei mesi scorsi si erano registrati diversi episodi con auto ritrovate su quattro blocchetti, vetri frantumati.

Con i lavori che si stanno effettuando, sarà realizzato anche un nuovo parcheggio e posizionate telecamere di videosorveglianza. Proseguono i lavori di riqualificazione e ristrutturazione dell'area inserita nel progetto "500 stazioni". E proprio dalla sinergia tra amministrazione comunale e Rete ferroviaria italiana si potranno dare risposte ai pendolari, che da tempo chiedono agli enti competenti risposte in materia di servizi e sicurezza, soprattutto dopo i numerosi atti vandalici ai danni delle auto in sosta. L'ultimo verificato, appunto, sabato. Il progetto prevede, tra l'altro, la realizzazione di nuovi marciapiedi rialzati per favorire la salita e la discesa sui convogli; due ascensori che sostituiranno l'attuale sovrappasso per l'attraversamento dei binari; nuova segnaletica informativa e pensiline. Intervento effettuato anche al sottopasso, dove è stato eliminato il problema idrico. Durante le piogge insistenti l'area si allagava spesso, provocando seri disagi agli automobilisti.